Paderna

Terme Acqui,lavoratori esclusi in piazza

"Le Terme siamo noi. Vogliamo il nostro posto di lavoro". E' lo striscione appeso al presidio di protesta, contro il criterio per le assunzioni adottato dalla proprietà, organizzato oggi dalla Uiltucs. La manifestazione si è tenuta davanti al 'Grand Hotel' e vi ha partecipato un centinaio di lavoratori e lavoratrici dello stabilimento termale. "Il sindaco Lorenzo Lucchini - dice Maura Settimo (Uiltucs) - ci ha ribadito l'attenzione dell'amministrazione su tutta la vicenda, e la concreta preoccupazione per il futuro dei lavoratori. Dalla nuova proprietà delle terme, invece, silenzio e latitanza. Nessuna risposta alle nostre richieste. Da un anno è stato chiesto un incontro per chiarire la situazione, stiamo ancora aspettando la convocazione. L'iniziativa di oggi è solo la prima di molte altre che intendiamo mettere in campo con tutte le istituzioni e a tutti i livelli. Già nei prossimi giorni ne parleremo con i nostri legali".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie